Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ue, l’annuncio di Metsola: «Gli esponenti delle società russe sono banditi dal Parlamento europeo»

La decisione è stata annunciata su Twitter dalla stessa presidente dell’Eurocamera

Nuova mossa dell’Ue contro Mosca. La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola ha annunciato che, a partire da oggi 2 giugno, i rappresentanti delle società russe «non possono più entrare nelle sedi del Parlamento europeo». Metsola ne ha dato notizia con un post pubblicato sul suo profilo Twitter: «Non dobbiamo concedere loro alcuno spazio per diffondere la loro propaganda e fermare le narrazioni false e tossiche sull’invasione dell’Ucraina», ha scritto. «Rimarremo uniti e forti contro gli autocrati». Parallelamente all’annuncio, è arrivata la notizia del via libera al sesto pacchetto di sanzioni europee contro Mosca da parte degli ambasciatori dei 27 Paesi membri. Da quanto si apprende, il patriarca Kirill è stato tolto dalla lista nera.


Leggi anche: