Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Viaggio a Mosca, Salvini ci riprova? «Da lunedì tutto è possibile»

Il leader della Lega: dopo il voto e il referendum continuerò in nome della pace

Il leader della Lega Matteo Salvini non sembra aver rinunciato all’idea di partire per Mosca. Anzi. In un’intervista rilasciata oggi a Mattino 5 ha fatto sapere che da lunedì, ovvero dopo le elezioni comunali e il referendum sulla giustizia, se ne riparlerà. «Ne riparliamo da lunedì in avanti, non voglio che adesso parlino di Salvini, lavoro in silenzio e costruisco in silenzio cosi che Renzi e Fornero non critichino. E poi porto risultati sul tavolo», ha detto il Capitano. «È mio dovere continuare a lavorare. È mio dovere da leader di un partito di maggioranza che sostiene il governo e da padre di famiglia. Se continuo a parlare con i russi? Sì, ci sto lavorando. Domenica prossima votano milioni di italiani per eleggere 1000 sindaci e, votando si a 5 referendum, migliaia di italiani possono cambiare la giustizia. Fino a domenica dunque mi occupo di Italia. Ma da lunedì, nel nome della pace, continuo. Se lo facessero Letta e Di Maio gli batterei le mani, ma invece non fanno nulla se non criticare me», aggiunge.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: