Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milan, il Newcastle prova a chiudere per Botman: giocatore attratto dai soldi degli sceicchi

Accordo tra Lille e Newcastle per il difensore olandese, che apre al trasferimento in Premier League. Adesso è Bremer il nome il pole per la difesa

Adesso per il Milan la strada che porta a Sven Botman è tutta in salita. Dopo un testa a testa con il Newcastle durato mesi – entrambi i club seguono il giocatore da gennaio – adesso gli inglesi sono in netto vantaggio nella trattativa con il Lille per il difensore olandese. Nelle ultime ore i Magpies hanno trovato un’intesa economica con i francesi, con la fumata bianca che sembra essere imminente. Anche il giocatore, che da tempo aveva trovato un accordo verbale con i rossoneri, pare essersi deciso ad accettare il trasferimento in Inghilterra grazie al ricco ingaggio offerto dallo sceicco Bin Salman. Dunque nel processo decisionale che ha coinvolto Botman e il suo entourage l’aspetto economico sembrerebbe aver prevalso su quello sportivo, dal momento che i Campioni d’Italia giocheranno la Champions League mentre gli inglesi hanno chiuso la Premier League all’undicesimo posto, fuori dalle coppe europee. Attualmente la dirigenza milanista sta studiando la situazione e il calciomercato. Un rilancio non è da escludere ma, considerata l’intesa già raggiunta da Lille e Newcastle, è possibile che il club rossonero decida di virare direttamente su un nuovo profilo.


Adesso Bremer è in pole

ANSA/ALESSANDRO DI MARCO | Gleison Bremer durante il match di Serie A Torino-Roma, Stadio Olimpico Grande Torino, Torino, Italia, 20 maggio 2022

La prima alternativa è Bremer del Torino, con cui sono già stati avviati i primi contatti. Anche arrivare al brasiliano però non sarà semplice. Il difensore infatti è finito da tempo nel mirino dell’Inter che, nonostante gli ottimi rapporti con l’entourage, non ha ancora formulato un’offerta ufficiale. In più per convincere Cairo a lasciar partire il centrale serviranno almeno 30 milioni. Cifra che il Milan non vorrebbe arrivare a spendere, per questo si sta riflettendo sulla possibilità di inserire anche una contropartita tecnico nell’offerta da presentare al Toro.


Leggi anche: