Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gay pride, botta e risposta tra Elodie e Salvini: «Certe cose non vorrei proprio sentirle». Il leader: «Sempre #colpadisalvini» – Il video

La cantante 32 enne, madrina del pride di Roma, ha risposto a una domanda sul suo impegno sociale e politico

«Non vorrei aprire il discorso Salvini, però quando leggo determinate cose, quando devo sentire determinate cose, mi sembra veramente assurdo…Certe cose non vorrei proprio sentirle perché stiamo parlando della base, della correttezza, di essere un essere umano corretto». Sono queste le parole di Elodie, quest’anno madrina del pride di Roma, rispondendo a una domanda sul suo impegno sociale e politico che tirava in ballo il leader della Lega: «Credo che attraverso la mia musica e il linguaggio già si intuisca la mia libertà di fondo, ma cerco di esprimermi anche al di fuori delle canzoni per far capire chi sono e quello che penso». La cantante 32enne è stata tra le voci al sostegno del Ddl Zan il progetto di legge contro l’omobitransfobia affossato in Senato a ottobre 2021. Alla cantante, l’ex ministro dell’interno Matteo Salvini ha risposto in un post Facebook: «Sempre #colpadisalvini. A Elodie, madrina del Gay Pride di Roma e brava cantante, auguro ogni bene nel lavoro e nella vita, e alle sue parole poco carine rispondo con un sorriso».


Leggi anche: