Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sparatoria Firenze, fermato un 72enne: «Una lite tra pregiudicati»

Il ferito è ricoverato in prognosi riservata. Trovati 5 bossoli

La procura di Firenze ha disposto un decreto di fermo per tentato omicidio nei confronti di uno dei due uomini rimasti feriti per gli spari esplosi ieri intorno alle 13:30 in un palazzo di via Baracca. Il fermo riguarda un 72enne italiano. L’altro ferito è un 52enne che è stato ricoverato in prognosi riservata. Nell’indagine i carabinieri hanno trovato una pistola cal.7,65 nella vegetazione adiacente alla recinzione del complesso condominiale e 5 bossoli del medesimo calibro tra il pianerottolo e l’ingresso dell’appartamento della persona sottoposta a fermo. I due uomini erano già noti alle forze dell’ordine: il più anziano, 72 anni, risulta un residente del palazzo dov’è avvenuto lo scontro, all’interno del quale stava scontando gli arresti domiciliari. Tra le motivazioni della sparatoria si parla di vecchie ruggini tra pregiudicati.


Leggi anche: