Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Serie A, si accende il mercato dei difensori: da de Ligt a Skriniar, Koulibaly e Kimpembe

Tra esigenze tattiche e necessità di mercato, sono tanti i club alla ricerca di rinforzi per il reparto arretrato

Se c’è una cosa che la scorsa stagione – tanto per cambiare – ha insegnato agli allenatori della Serie A è che, per portare a casa i tre punti serve avere una difesa solida. Milan Campione? Con la miglior difesa e il 4° attacco. Roma vincitrice della Conference? Riguardatevi le due gare con Leicester e Feyenoord e avrete la risposta. Per necessità tattica dunque – o per esigenze di calciomercatosono diversi i club alla ricerca di nuovi rinforzi per la retroguardia.


Inter

ANSA / MATTEO BAZZI | Milan Skriniar durante la gara di Champions League Inter-Shakhtar Donetsk, Stadio Giuseppe Meazza, Milano, 24 novembre 2021

Dopo aver brindato al ritorno di Lukaku, i nerazzurri devono fare i conti con il pressing del Paris Saint-Germain per Milan Skriniar. A breve è atteso un rilancio, forse decisivo, per il centrale che a breve potrebbe ritrovarsi a vestire la maglia dei parigini. Per questo la dirigenza interista è da tempo a caccia di un nuovo difensore: il sogno di Inzaghi è Bremer del Torino – i contatti con il giocatore sono avviati da mesi – ma Cairo chiede 40 milioni per lasciar andare il brasiliano. Tra i nomi valutati c’è anche Milenkovic della Fiorentina, con cui Ausilio ha già allacciato i contatti. Un’alternativa più economica potrebbe essere Kumbulla della Roma che, in caso di arrivo di un nuovo centrale a Trigoria, potrebbe anche decidere di lasciare la Capitale.


Juventus

EPA/Marko Djurica | Presnel Kimpembe durante Francia-Svizzera a Bucarest, Romania, 28 giugno 2021

Se in entrata aumenta l’ottimismo in vista dell’arrivo di Di Maria, a preoccupare Allegri e i tifosi bianconeri c’è il destino di de Ligt. L’olandese sembra intenzionato a cambiare aria e sulle sue tracce c’è il Chelsea ma, per lasciar partire il giocatore, a Torino chiedono il pagamento della clausola da 120 milioni. Una cifra inavvicinabile, che serve soprattutto a far intendere alle pretendenti che servirà un’offerta da almeno 80 milioni per portare via il giocatore dalla Continassa. Se alla fine de Ligt dovesse realmente partire, anche per Cherubini un possibile sostituto è Bremer del Toro, con cui potrebbe scatenarsi un’asta di mercato con l’Inter. Vengono seguiti anche Gabriel dell’Arsenal (difficile) e Kimpembe del Paris Saint-Germain.

Milan

ANSA /ELISABETTA BARACCHI | Artur Theate durante Bologna FC-Torino FC allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna, 6 marzo 2022

Inizia a preoccupare invece la situazione in casa Milan. I rossoneri avevano praticamente chiuso per Botman del Lille ma, lo stallo sul mercato dovuto alle vicende societarie, ha convinto l’olandese a ripensarci e a firmare con gli inglesi del Newcastle. La prima alternativa nella mente dei dirigenti sarebbe Bremer ma, anche in questo caso, i costi rendono molto complicata l’operazioni. Più percorribile le piste che portano ad Acerbi – in uscita dalla Lazio – o a Theate del Bologna. Difficile invece arrivare a Saliba dell’Arsenal.

Napoli

ANSA/FABIO FRUSTACI | Kalidou Koulibaly durante Lazio-Napoli allo stadio Olimpico di Roma, 27 febbraio 2022

A tenere in ansia Spalletti invece sono le scelte di Koulibaly. Il centrale ha fatto già intendere che non rinnoverà il suo contratto – in scadenza tra un anno – ed è alla ricerca di nuovi stimoli ma, se non dovesse trovare la squadra giusta, potrebbe anche decidere di giocare la sua ultima stagione a Napoli. Come eventuale sostituto di Koulibaly il ds Giuntoli sta pensando a Ostigard, che ha giocato gli ultimi sei mesi della scorsa stagione in Serie A con il Genoa. Più complessa invece la pista che porta al sudcoreano Min-Jae Kim del Fenerbahce, che sul suo contratto ha una clausola rescissoria da 20 milioni.

Lazio

ANSA/FABIO FAGIOLINI | Francesco Acerbi festeggia dopo aver realizzato un gol durante il match di Serie A Spezia-Lazio, Stadio Alberto Picco, La Spezia, 30 aprile 2022

Con l’addio di Acerbi che sembra ormai inevitabile, il ds Tare si sta muovendo per trovare un sostituto all’altezza. Il nome è quello di Mario Gila, difensore classe 2000 del Real Madrid. L’accordo verrà raggiunto a Breve, con le Merengues che manterranno il 50% dei diritti sulla sua rivendita e di un diritto di prelazione per un eventuale riacquisto. Il difensore costerà ai biancocelesti circa 5 milioni di euro.

Intrigo Casale

ANSA/EMANUELE PENNACCHIO | Dennis Praet e Nicolò Casale (R) durante il match di Serie A Hellas Verona-Torino, Stadio Bentegodi, Verona, Italia, 14 maggio 2022

Nicolò Casale sembrava destinato al Monza ma, dopo un incontro tra il club e gli agenti del difensore del Verona, la trattativa sembra essersi arenata. Il ragazzo infatti aspetta la chiamata di un top club: in questo senso le speranze del ragazzo sono tutte sul Napoli, alla ricerca dell’uomo giusto per raccogliere l’eredità di Koulibaly.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: