Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milan, sfuma Botman: va al Newcastle per 40 milioni

Il difensore del Lille sceglie il Newcastle. Sfuma il primo obiettivo per la difesa del Milan che ora punta le alternative

Il difensore del Lille Sven Botman sarà presto un nuovo giocatore del Newcastle. L’olandese classe 2000 alla fine ha ceduto alla lunga corte del club britannico e dalla prossima stagione si trasferirà in Premier League. Un’operazione da 37 milioni più 3 di bonus, una cifra troppo alta per il Milan che vede sfumare il primo obiettivo per la difesa. Era nell’aria ormai da tempo che le sterline del Newcastle avevano fatto breccia nel cuore – e nelle casse – del Lille, ma fino all’ultimo il club rossonero aveva coltivato la speranza di convincere il difensore con un progetto tecnico maggiormente strutturato e più pronto a vincere rispetto alla nascente potenza inglese di proprietà del fondo per gli investimenti pubblici (PIF) dell’Arabia Saudita. Alla fine ha prevalso il denaro, la bellezza della Premier League e la prospettiva di crescita del Newcastle.


Le alternative

ANSA/ALESSANDRO DI MARCO | Il difensore Gleison Bremer durante il match di Serie A Torino-Roma, Stadio Grande Torino, Torino, Italia, 20 maggio 2022

Sfumato Botman il Milan già da tempo sta lavorando alle alternative per regalare un nuovo difensore a Stefano Pioli che possa rinforzare la difesa rossonera nella prossima stagione. Nei radar della dirigenza è finito da tempo Bremer del Torino: operazione tutt’altro che semplice considerato che il brasiliano ha già un accordo verbale con l’Inter – attualmente impegnata in altre operazioni, tra cui la cessione di Skriniar – e che Cairo chiede almeno 30 milioni di euro per lasciar partire il miglior difensore del campionato appena concluso. Sul taccuino di Massara e Maldini – che firmeranno il rinnovo di contratto entro pochi giorni – è finito anche Arthur Theate, difensore classe 2000 del Bologna. Un profilo giovane che però già conosce la Serie A e potrebbe inserirsi facilmente nei meccanismi rossoneri. Altro nome nella lista è quello di William Saliba, difensore francese classe 2001 di proprietà dell’Arsenal, ma per il quale la strada sembra essere molto in salita.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: