Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zaniolo torna a Roma: inizio tormentato tra calciomercato e l’accoglienza dei tifosi

Il numero 22 ha ricominciato oggi a lavorare agli ordini di Mourinho, da giorni ormai è protagonista di voci di mercato che lo vorrebbero alla Juventus

Probabilmente la notte del 25 maggio, subito aver segnato la rete che ha consentito alla Roma di alzare la Conference League, Nicolò Zaniolo non si sarebbe mai aspettato di vivere un’estate in bilico. Tra l’idea di continuare a diventare grande con i colori giallorossi – e rilanciarsi del tutto dopo la rottura del legamento crociato anteriore di entrambe le ginocchia – oppure andare a cercare gloria altrove, allettato da un ingaggio che si avvicinerebbe molto a quello di un top player. Perché il classe ’99 è convinto di meritare una considerazione importante e, per questo, attende di capire quali possibilità offrirà il calciomercato.


Rientro tormentato

Nicolò Zaniolo arriva al raduno della Roma al Fulvio Bernardini accompagnato dal padre Igor, Roma, Italia, 5 luglio 2022

Nel primo giorno di raduno a Trigoria, Zaniolo si è presentato intorno alle 9.30 al centro tecnico giallorosso accompagnato dal padre Igor. I due sono arrivati a bordo di un suv, entrambi muniti di occhiali da sole (quasi d’ordinanza), ignorando circa 50 tifosi che fin dalle prime ore della mattina si sono presentati all’esterno del Fulvio Bernardini a caccia di foto e autografi. Una volta ultimati i primi test fisici il giocatore ha lasciato il centro tecnico – dove tornerà per il primo allenamento del pomeriggio – questa volta il giocatore si è concesso per pochi secondi ai tifosi (pochi fortunati), prima di alzare il finestrino e ripartire con una potente sgasata. Nessuna risposta invece a chi lo implorava di ignorare le avances della Juventus.


L’incontro tra la Roma e il suo agente

Nel pomeriggio a Trigoria è andato in scena un altro incontro tra Claudio Vigorelli, agente del calciatore e il gm giallorosso Tiago Pinto. Il dialogo tra le parti è continuo e sereno, ma ad oggi sul tavolo non c’è nessuna offerta reale e concreta per Nicolò Zaniolo. I due si riaggiorneranno per capire se dovesse prendere forma la cessione del calciatore. In caso contrario si continuerà insieme fino a fine mercato, salvo poi, dopo il 1 settembre, sedersi e pensare concretamente al rinnovo di contratto.

Pressing bianconero

ANSA/ALESSANDRO DI MARCO | Maurizio Arrivabene, Pavel Nedved, Andrea Agnelli e Federico Cherubini, Allianz Stadium, Torino, Italia, 30 novembre 2021

Proprio la Juventus sembra la squadra maggiormente interessata a Zaniolo. Nelle ultime ore si era perfino sparsa la voce di un suo imminente trasferimento a Torino ma – al momento – ogni indiscrezione risulta prima di fondamento. La Roma infatti non ha alcuna intenzione di lasciar andare un ragazzo con il contratto in scadenza nel 2024 a prezzo di saldo, e il general manager Tiago Pinto è determinato ad incassare almeno 55 milioni dal possibile addio di Zaniolo. Ad oggi i bianconeri non hanno ancora presentato un’offerta ufficiale ma la possibilità che nei prossimi giorni la situazione possa cambiare sembra tutt’altro che remota.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: