Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tennis, impresa sfiorata di Sinner a Wimbledon contro Djokovic: sfuma il sogno della semifinale

Si interrompe la corsa della giovane stella italiana. Nole ora va a caccia del quarto titolo consecutivo

Sfuma il sogno di Jannik Sinner sul Centrale di Wimbledon. Il numero 3 del mondo e campione uscente Novak Djokovic ha battuto in rimonta il giovane altoatesino con il punteggio di 5-7, 2-6, 6-3, 6-2, 62 in oltre 3 ore e mezza di gioco. Dopo la vittoria contro Matteo Berrettini nella finale del 2021, il serbo spegne ancora una volta le speranze del tennis maschile italiano sull’erba di Londra. Sinner aveva iniziato bene su un Nole poco solido, conquistando il primo set e portandosi poi subito in vantaggio nel secondo parziale della partita. Il terzo set, però, si mostra più combattuto: l’energia di Sinner non basta più per dominare Djokovic, il serbo ingrana e chiude il set 6-3. Anche il quarto parziale ha tutt’altro respiro rispetto ai primi due: Nole si fa largo subito con due break sul servizio di Sinner e vola facile sul 4-0. Il quinto set si apre con un altro break a favore del serbo, e la strada verso la vittoria è ormai tracciata. Esce comunque a testa alta il giovane atleta italiano, che, pur aumentando gli unforced, ha tenuto testa fino alla fine al campione serbo, nonostante un piccolo infortunio alla caviglia nel quarto set. Djokovic continua la marcia verso il quarto titolo consecutivo sull’erba di Wimbledon, torneo che ha già vinto sei volte: in semifinale dovrà affrontare il vincente tra il belga David Goffin e il britannico Cameron Norrie.


Immagine di copertina: Ansa


Continua a leggere su Open

Leggi anche: