Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Capitol Hill, Cnn: «Il Secret service cancellò i messaggi di quella sera utili alle indagini»

L’agenzia federale Usa è sotto osservazione per il modo in cui ha gestito le risposte all’assalto al Campidoglio

Il Secret service avrebbe cancellato i messaggi relativi al 5 e 6 gennaio 2021, giorni dell’assalto al Campidoglio degli Stati Uniti, appena dopo che l’ispettore generale del dipartimento per la sicurezza nazionale ne aveva fatto richiesta per le indagini. Lo riporta la Cnn, citando una lettera mandata dallo stesso ispettore generale alle commissioni sicurezza della Camera e del Senato. I messaggi sarebbero serviti ad accertare la risposta dell’agenzia del governo federale – che ha tra i compiti anche quello di proteggere i presidenti e le loro famiglie – all’assalto di Capitol Hill. Il dipartimento si è difeso dicendo che «i messaggi furono cancellati come parte di un programma per sostituire gli apparecchi in uso». Il fatto alimenta ancora i crescenti dubbi attorno alla risposta del Secret service a quella sera. Tra i fatti sotto osservazione c’è la controversa dinamica che avrebbe coinvolto l’allora presidente Donald Trump. Come emerso durante le udienze della Commissione parlamentare d’inchiesta su quei fatti, Trump aveva chiesto aggressivamente alla sua scorta di portarlo tra la folla che marciava sul Congresso dopo il suo comizio, tentando anche di prendere il controllo dell’auto.


Immagine di copertina: EPA/Al Drago


Continua a leggere su Open

Leggi anche: