Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Come funzionano le regole dell’aria condizionata con l’auto in sosta: si rischiano fino a 444 euro di multa

Un divieto ambientalista: serve a limitare l’inquinamento provocato dalle auto

È vietato tenere accesa l’aria condizionata accesa mentre si è in sosta. Altrimenti il rischio è una multa salatissima, alzata quest’anno da un minimo di 223 euro a un massimo di 444. Non è una novità, la norma venne introdotta già nel 2007, per poi subire modifiche nel 2010 e infine essere aggiornata sul fronte dei costi prima nel 2014 e poi ad aprile 2022. Il motivo di fondo del divieto è ambientalista. L’obiettivo è di limitare l’inquinamento provocato dalle auto.


Cosa si intende per sosta

La legge fa riferimento al termine «sosta» nell’art.157 del codice del strada, nel quale viene specificato che si intende «la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo, con possibilità di allontanamento da parte del conducente». Il divieto quindi non vale per «l’arresto o l’interruzione della marcia» necessari in caso di code o attese ai semafori, così come la «fermata» definita come la «temporanea sospensione della marcia anche se in area ove non sia ammessa la sosta, per consentire la salita o la discesa delle persone, ovvero per altre esigenze di brevissima durata».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: