Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, il monitoraggio Gimbe: arriva l’inversione nella curva dei contagi. Crescono ancora decessi e ricoveri in ospedale

Aumenta anche il numero di quarte dosi somministrate in Italia ma il target delle 100 mila dosi al giorno è ancora lontano. Ora si è fermi a una media giornaliera di 31,686 dosi

L’inversione della curva è cominciata. Dal 13 al 19 luglio i nuovi casi di Covid sono stati 631 mila, con una media di 90 mila al giorno. Il 13 per cento in meno rispetto alla settimana precedente, quando erano arrivati a 728 mila. È la prima volta che si registra una tendenza del genere, dopo cinque settimane in cui la curva dei contagi era in continuo aumento. Analizzando il dato regione per regione, il numero dei decessi è aumentato in 6 regioni mentre in 15 ha registrato una diminuzione. Crescono i decessi, che arrivano a 823 rispetto ai 692 della settimana precedente, qui la differenza è del 18,9 per cento.


Mentre i contagi cominciano a diminuire, il numero dei ricoveri e dei decessi aumenta ancora. Dal 13 al 19 luglio ci sono stati 10.975 ricoverati con sintomi nelle strutture ospedaliere. È il 12,9 per cento in più rispetto alla scorsa settimana. In terapia invece sono arrivati 431 pazienti, il 10,1 per cento in più, sempre rispetto alla scorsa settimana. Aumentano del 7,5 per cento anche le persone in isolamento domiciliare. Aumentano anche le somministrazioni della quarta dose di vaccino, in sette giorni sono aumentate del 190 per cento ma l’obiettivo delle 100 mila dosi al giorno è ancora lontano. Al momento la media giornaliera è di 31.686 dosi.


GIMBE | L’andamento settimanale dei contagi

Continua a leggere su Open

Leggi anche: