Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Roma, in attesa di Wijnaldum per la difesa spunta Bailly

Mourinho vorrebbe l’ivoriano con cui ha lavorato già quando sedeva sulla panchina del Manchester United

L’opera di rafforzamento della Roma iniziata dai Friedkin e dal general manager Tiago Pinto è destinata a proseguire con nuovi colpi di calciomercato. Se da giorni infatti la priorità è trovare un rinforzo di peso in grado di alzare la qualità della rosa a centrocampo, nelle ultime ore nei corridoi del Fulvio Bernardini hanno ricominciato ad affrontare il tema legato all’acquisto di un quinto centrale. Oltre a Smalling, Mancini, Ibanez e Kumbulla infatti il tecnico giallorosso ha chiesto un altro difensore per completare il reparto.


Nei giorni scorsi un nome che sembrava vicino ai giallorossi sembrava quello del francese Zagadou ma, a causa dei numerosi problemi fisici subiti in passato dal giocatore, si sta ragionando anche su un altro profilo. Si tratta di Eric Bailly del Manchester United. L’ivoriano è arrivato ai Red Devils proprio quando sulla panchina dell’Old Trafford sedeva José Mourinho, che adesso lo rivorrebbe con se nella Capitale. Lo United sembra disposto a trattare la sua cessione in prestito e, nei prossimi giorni, sono attesi sviluppi.


Georgino Wijnaldum

ANSA | Georginio Wijnaldum esulta con la maglia del Paris Saint-Germain

Al momento però il primo obiettivo rimane un mediano di livello internazionale da inserire a centrocampo. Il nome in pole resta sempre quello di Georginio Wijnaldum del Paris Saint-Germain. I rapporti tra la Roma e i parigini sono ottimi e anche il giocatore ha manifestato il proprio gradimento all’idea di trasferirsi in Italia. Adesso i giallorossi stanno lavorando per capire come pagare l’ingaggio del giocatore, con il PSG che potrebbe accollarsi parte dello stipendio dell’olandese. Un’altra soluzione su cui si sta ragionando è una cessione in prestito con diritto di riscatto.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: