Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Willy Gnonto verso la Premier League: il Leeds punta dritto sul giovane azzurro

Il futuro del giovane attaccante azzurro potrebbe essere in Premier League. Sarebbe il sesto italiano la prossima stagione in Inghilterra

A due settimane dalla fine del calciomercato si potrebbe concretizzare l’ennesimo trasferimento di un giovane italiano in Premier League. Si tratta del classe 2003 Willy Gnonto, attaccante italiano che ha fatto il suo debutto con la maglia azzurra lo scorso giugno. Un nome che soprattutto all’inizio dell’estate stava sulla bocca di molto club europei, ma solo adesso potrebbe davvero lasciare lo Zurigo visto il contratto in scadenza nel 2023 – che non rinnoverà. Su di lui è molto forte l’interesse del Leeds del presidente italiano Andrea Radrizzani. Il club inglese ha presentato allo Zurigo un’offerta da circa 5 milioni di euro e potrebbe spuntarla sulle tante pretendenti italiane ed estere. La prossima settimana sarà decisiva per capire se davvero Gnonto potrà diventare il sesto italiano a giocare nel campionato inglese nella prossima stagione. E raggiungere il compagno di reparto in azzurro Gianluca Scamacca, passato al West Ham poche settimane fa.


Ancora l’estero per Willy

ANSA | Willy Gnonto con la maglia della Nazionale Italiana

La nuova stagione è già ripartita per l’attaccante italiano, che ancor prima di Ferragosto ha già giocato con il club svizzero 8 partite, segnando 1 gol in Europa League. Ma quello che ha acceso i riflettori su di lui è stata la stagione appena trascorsa: 36 partite con la maglia dello Zurigo e 10 gol che hanno permesso la vittoria del titolo al club e regalato a Gnonto la maglia della Nazionale Italiana. Nel 2020 il club svizzero lo soffiò all’Inter, offrendogli, a 17 anni, un contratto da professionista e la possibilità di fare subito il salto tra i grandi. Due anni dopo l’Italia si è ricordata di lui – dopo l’exploit al Mondiale U17 – o meglio, solo Roberto Mancini in un’estate di ricostruzione, visto il futuro ormai probabile al Leeds in Premier League e ancora lontano dalla Serie A.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: