Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Roma, con Felix alla Cremonese arriva Belotti. Gli agenti del Gallo nella Capitale

La cessione del ghanese porterà nelle casse giallorosse 6 milioni più 3 di eventuali bonus

Andrea Belotti ha esultato, perché la gioia provata nel pomeriggio di mercoledì 24 agosto forse è paragonabile a quella di un gol. Il Gallo è finalmente libero di fare le valigie e lasciare Palermo – dove si è allenato individualmente per tutto il mese di agosto – per volare a Roma e iniziare la sua nuova avventura alla corte di José Mourinho. A sbloccare lo stallo che impediva al centravanti di firmare un contratto con la Roma è stata la cessione di Felix Afena Gyan, che dice addio al club giallorosso per accasarsi alla Cremonese. Già nella giornata di giovedì 25, l’ex capitano del Torino potrebbe sbarcare nella Capitale per svolgere le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà alla Roma. Gli agenti di Belotti infatti si sono già recati a Trigoria – nel quartier generale giallorosso – per risolvere gli ultimi dettagli burocratici.


Felix sblocca il Gallo

ANSA | Felix Afena Gyan in azione con la maglia della Roma

La Roma, fin dall’inizio di agosto, aveva messo in chiaro che prima di ingaggiare un nuovo rinforzo in attacco sarebbe stato necessario cedere uno tra Shomurodov e Felix Afena Gyan sul calciomercato. Viste le difficoltà riscontrate nel tentativo di cedere l’uzbeko, ad essere sacrificato è stato il diciannovenne ghanese che nella giornata di giovedì 25 agosto sarà ufficializzato dalla Cremonese. Per l’attaccante lanciato in Serie A da José Mourinho, i grigiorossi verseranno nelle casse della Roma 6 milioni di euro a cui potrebbero aggiungersene 3 legati ad eventuali bonus. Felix si trasferisce a titolo definitivo e percepirà un ingaggio da 600mila euro netti a stagione. Una plusvalenza importante per i giallorossi, ma soprattutto una cessione che consente a Tiago Pinto di regalare allo Special One l’attaccante richiesto a gran voce nelle scorse settimane. Per la gioia di Belotti e di tutti i romanisti.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: