Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dybala, la lettera alla vigilia di Juve-Roma: «Partita piena di emozioni. Darò il massimo per vincere»

L’argentino è pronto a tornare da avversario nello stadio che per 7 anni è stato casa sua

Uno scenario che soltanto un anno fa non si sarebbe mai aspettato di vivere. E che invece il calciomercato ha reso possibile. Perché sabato 27 agosto Paulo Dybala tornerà allo Juventus Stadium da avversario, con la maglia della Roma addosso e l’obiettivo di rendere ancor più ampio il distacco in classifica che separa giallorossi e bianconeri. Per la Joya però quella contro la Juventus non sarà mai una partita come tutte le altre: a Torino infatti ha vinto 12 trofei tra Scudetti, Coppe Italia e Supercoppe ma soprattutto è stato coccolato come un figlio prediletto dalla città e dai suoi tifosi. Ecco perché, a poche ore dal suo ritorno allo Stadium, il giocatore ha deciso di pubblicare una lettera rivolta ai sostenitori di entrambe le squadre in cui cerca di spiegare il suo stato d’animo e cosa significhi per lui affrontare la squadra che lo ha consacrato nel calcio che conta.


La lettera di Dybala

ANSA | Paulo Dybala con la maglia della Roma

Dybala ha scelto di affidare i suoi pensieri ad una lettera aperta pubblicata sui suoi profili social. Questo il messaggio dell’argentino:


Lo sport dà il meglio di sé quando unisce, e spero che questo sarà vero più che mai domani. Sarà una partita piena di emozioni: tornare in una città dove ho tanti amici e giocare in uno stadio dove ho vissuto bei momenti e condiviso trofei con i tifosi bianconeri che mi hanno fatto sentire a casa per 7 anni! Questa volta però lo farò per la maglia della Roma, darò il meglio di me per far felice i tifosi giallorossi, straordinari e pieni di passione verso il calcio, che mi hanno accolto benissimo dal primo giorno. Ma il bello del calcio è anche tutto questo messo insieme e per questo voglio godermi questa partita. Sono convinto che sarà un grande spettacolo…e io darò il massimo per vincere. DAJE ROMA!.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: