Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zaporizhzhia, il rapporto dell’AIEA certifica la presenza di soldati, veicoli ed equipaggiamenti dell’esercito russo

L’Agenzia delle Nazioni Unite raccomanda la rimozione dei mezzi per garantire la sicurezza della centrale

Nel rapporto conclusivo della missione alla centrale di Zaporizhzhia, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) ha evidenziato le varie criticità relative all’integrità fisica della centrale nucleare ucraina. Oltre ad aver riscontrato danni nei pressi degli edifici del reattore, la missione ha certificato la presenza di soldati, equipaggiamenti e veicoli militari russi all’interno della centrale e nei pressi di uno dei reattori. Nel report AIEA è possibile visionare i mezzi nel «piano terra della sala turbine dell’Unità 2». La presenza del personale militare russo, dei loro veicoli e delle loro attrezzature è stata confermata dagli ispettori in diverse aree della centrale, non solo quelli nella foto scattata accanto alla sala turbine dell’Unità 2. I mezzi sono stati trovati anche nell’Unità 1 e sotto un cavalcavia che collega le unità al reattore. Secondo quanto riportato nel documento, l’AIEA raccomanda la rimozione dei veicoli dalle aree che potrebbero interferire con la sicurezza stessa della centrale.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: