Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Kissinger racconta il primo incontro con Draghi: «Divisi con lui i miei panini in aereo» – Il video

L’ex segretario di Stato americano ha raccontato l’aneddoto durante la cerimonia per il premio “Statista dell’anno” ricevuto dal premier italiano a New York

«Ho sempre avuto fiducia in Mario Draghi e nella sua straordinaria capacità di analisi intellettuale». Così l’ex segretario di Stato americano Henry Kissinger, oggi 99enne, ha voluto complimentarsi con il premier italiano uscente. La scorsa notte, Draghi ha ricevuto a New York il premio di “Statista dell’anno”. Tra i complimenti più calorosi ricevuti dal premier ci sono senz’altro le parole di Kissinger, secondo cui Draghi «ha sempre dimostrato capacità, coraggio e visione, analizzando le questioni che gli si ponevano con il giusto approccio». L’ex segretario di Stato ha poi ricordato il loro primo incontro in aereo: «Era un volo in cui non si serviva cibo – ha spiegato Kissinger -. Io mi ero portato dei panini e ho finito per condividerli proprio con Mario Draghi». L’ex segretario di Stato americano ha aggiunto che «il suo coraggio e la sua visione faranno sì che resterà con noi a lungo», mentre Draghi, seduto accanto a lui, gli faceva segno con la mano di fermarsi. Prima di accettare il World Statesman Award, il premier italiano ha voluto ringraziare Kissinger per le parole d’affetto. «Sono davvero commosso per tutto quello che è stato detto questa sera – ha detto Draghi dal palco – In particolare, le parole del dottor Kissinger. Mi commuove il fatto che abbia voluto essere qui. La sua presenza è un immenso regalo per me».


Credit video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Continua a leggere su Open

Leggi anche: