Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Guido Crosetto: «La Germania è peggio di Orbán, tratta sconti sul gas a un terzo del nostro prezzo»

L’attacco del fondatore di Fdi a Berlino: è la rottura dello spirito europeo

Il fondatore di Fratelli d’Italia Guido Crosetto oggi in un’intervista a La Stampa dice che Giorgia Meloni da premier rispetterà i vincoli di bilancio. E che Mario Draghi dovrebbe fare i nomi dei «pupazzi prezzolati» dalla Russia. Ma sostiene anche che la Germania è peggio di Viktor Orbán, visto che sta trattando sconti sul gas a un terzo del prezzo di vendita all’Italia. Crosetto sostiene che da una parte c’è chi fa la faccia dura ai russi e dall’altra chi tratta il prezzo del gas a un terzo del nostro». Ovvero la Germania, che però «è il perno fondamentale dell’Ue, mentre l’Ungheria conta relativamente. Se la trattativa sul gas fosse vera significherebbe la rottura dello spirito europeo e un’idea scorretta della competizione tra i vari Paesi». L’ex parlamentare di Forza Italia sostiene che Draghi non vuole altri ruoli nella politica italiana «perché si è sentito bruciato personalmente nella partita del Quirinale. Potrebbe avere un ruolo per l’Italia al di fuori della politica». Sui “pupazzi prezzolati” lo invita a fare i nomi, «anche perché se ci fossero andrebbero espulsi». E intanto respinge le accuse di trasformismo nei confronti della leader del suo partito: «Lei ha una personalità sola e seria, ma un conto è parlare agli imprenditori e un altro a un comizio. Forse cambia tono, non i contenuti. Al Sud, dove certo non le conviene, si dichiara contro il reddito di cittadinanza. E ha il coraggio di opporsi allo scostamento di bilancio».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: