Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Matteo Renzi: «Il Pd è finito, chi ci ha creduto venga con noi. Letta il colpevole della vittoria di Meloni»

Il leader di Iv: «Renew Europe è il futurno»

«Il Pd per come l’abbiamo conosciuto è finito. Questione di mesi e il congresso lo chiarirà definitivamente». Il leader di Italia Viva Matteo Renzi a margine dell’incontro con gli elettori a Milano ha dichiarato la morte del Partito Democratico: «Dopo questa campagna elettorale incredibile del Pd, masochista, tutti abbiano piena consapevolezza di questo: il Pd è il passato di questo paese, “Reniew Europe” è il futuro», ha detto Renzi. «A tutti gli amici del Pd che ci hanno creduto – ha aggiunto l’ex presidente del Consiglio – se vogliono continuare l’accanimento terapeutico, facciano pure, noi siamo il futuro, siamo ‘Renew Europe’ e vogliamo migliorare il risultato raggiunto qui in Lombardia, anche se non sarà facile, e soprattutto vogliamo portare tutto il Paese, anche il sud, ad avere quella passione per il futuro che è stata espressa al Nord e in particolare a Milano. Il Pd è il passato, non parliamone più».


Poi Renzi ha parlato dell’attualità: «Il presente purtroppo è una situazione molto complicata con la Meloni al governo. Noi faremo di tutto per rispettare l’esito del voto. E contemporaneamente incalzare con un’opposizione leale ma durissima e rigorosa». Sull’Ucraina, invece, «ci sono questioni internazionali delicatissime. Non siamo mai stati vicini a un’escalation atomica come questa dalla crisi dei missili a Cuba nel 1962. Sono preoccupatissimo». E infine: «Giuste le sanzioni, giusto tutto, ma dovete mandare anche un inviato di pace; perché la pace non si fa su Instagram, ma con la diplomazia. L’Europa deve aprire un canale diplomatico», ha concluso l’ex premier. Non rinunciando alla fine a una battuta su Enrico Letta: «L’unico grande responsabile della vittoria di Meloni è lui. Ha sbagliato tutto e ha fatto una campagna elettorale masochista».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: