Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bollette, così cambia il costo degli elettrodomestici con i nuovi rincari

I calcoli di Assoutenti su lavatrice, tv, phon e frigorifero

Le bollette dell’elettricità fanno impennare i costi degli elettrodomestici. Mentre è in arrivo un’altra stangata sul gas. Per questo c’è chi si organizza: i consumi di metano nelle utenze residenziali a settembre diminuiscono del 9,4%. E quelli di elettricità calano del 15,9% secondo Terna. Mentre l’Istat certifica il calo del potere d’acquisto delle famiglie. E c’è chi per fare la spesa si rivolge ai discount: gli ultimi dati mostrano un balzo di oltre il 10% del fatturato a settembre. L’Enel intanto prepara un bonus per chi taglia i consumi. Ma quanto incide l’aumento dei costi dell’elettricità sulla spesa per ogni elettrodomestico? Un’analisi di Assoutenti per il Corriere della Sera fa i calcoli sui più utilizzati. In una famiglia-tipo di 3 persone e anche tenendo conto dei costi di quelli lasciati in stand-by.


Lavatrice, tv, phon, forno e frigorifero

I calcoli di Assoutenti dicono che la spesa per ogni elettrodomestico raddoppia, se non di più. E sono concordanti con quelli di Facile.it. Mentre l’incremento dei prezzi del gas fa pensare sempre più ai razionamenti. Secondo questi conti trimestrali, quindi:


  • il phon consuma 260 kilowattora all’anno. Il costo del quarto trimestre sale da 77,2 euro a 171,6;
  • il consumo del forno dipende dal programma di accensione. In media consuma 100 kwh annui. Passa da 29,7 euro a 66;
  • la lavatrice è sempre meglio farla partire di sera e a carico pieno. Consuma 240 kwh annui. Passa da 71,2 euro a 158,4;
  • per il frigorifero conta la temperatura. Consuma 300 kwh all’anno. Il costo passa da 89,1 euro a 198.

Infine, la tv: sale da 56,4 euro a 125,4 euro da qui a dicembre. E il computer, che arriva a costare 62,7 euro. Per risparmiare Assoutenti consiglia di sostituire tutte le lampadine presenti in casa con lampadine a Led. Di scegliere solo elettrodomestici ad alto risparmio energetico (classe A+++). E, infine, di applicare un consumo intelligente (funzionamento a pieno carico, accensione nelle ore serali a tariffa ridotta) per gli elettrodomestici.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: