Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Kiev, danneggiati 45 edifici dal raid di Mosca: a pezzi anche il dipartimento di studi russi

A fare un primo bilancio dei danni subiti nella capitale ucraina è il sindaco Vitali Klitschko, secondo il quale sono state colpite anche sei tra scuole e strutture universitarie

I bombardamenti russi di oggi, 10 ottobre, hanno colpito anche il dipartimento di studi russi della facoltà di filologia dell’Università di Kiev. Sui social circola una foto – condivisa anche dall’ambasciatore dell’Ucraina in Austria, Olexander Scherba, che ritrae il dipartimento con le finestre e i lampadari completamente distrutti, i fogli sparsi a terra, e l’arredamento nel caos. Nel frattempo, il sindaco di Kiev Vitali Klitschko ha annunciato che sono rimasti danneggiati almeno 45 edifici residenziale a causa dei raid di Mosca. Di questi, sei sono istituzioni educative: tre scuole, un asilo e due strutture sociali. Oltre a questi anche cinque strutture sanitarie e due edifici amministrativi sono rimasti colpiti nei bombardamenti, iniziati questa mattina e proseguiti durante il giorno. La capitale è la più danneggiata delle diverse zone bombardate del Paese. Tra queste vi sono Zaporizhzhia, Zhytomy, Khmelnistsky, Leopoli, Dnipro, Sumy e Mykolaiv.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: