Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milano, il piano del sindaco Sala contro il caro-bollette: luci spente un’ora prima, venerdì smartworking – Il video

A chiudere in anticipo saranno alcuni uffici comunali, così da ridurre i consumi di energia elettrica e riscaldamento

Un’ora in meno al giorno di illuminazione per le strade di Milano e smart working il venerdì per i dipendenti pubblici. È questa la ricetta del sindaco del capoluogo meneghino, Beppe Sala, per far fronte al caro-bollette. Con un video, postato sui canali social, il primo cittadino ha elencato le misure che il Comune adotterà in seguito all’aumento dei costi dell’energia: «Da fine mese diminuiremo di un’ora al giorno l’illuminazione stradale con prevalenza al mattino». Via libera, inoltre, allo smart working il venerdì per alcuni dipendenti pubblici. La misura, presa dopo un tavolo con i sindacati, consentirà di «chiudere alcuni uffici comunali così da essere a ridosso del weekend e prolungare l’effetto positivo dello spegnimento degli impianti». Gli impiegati, invece, che non potranno lavorare da casa – continua Sala – saranno dislocati in near working nelle sedi che resteranno sempre aperte», mentre saranno quasi completamente esclusi, gli uffici di Milano aperti al pubblico. Tra le altre decisioni previste dal piano, ci sarà anche un taglio del «funzionamento degli impianti di climatizzazione in alcuni edifici e delle pompe di acqua di falda».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: