Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Corea del Nord, la denuncia di Seul: «Lanciato nuovo missile balistico verso il mar del Giappone»

Dopo i due missili da crociera testati circa 24 ore fa e il volo di 10 caccia militari lungo il confine, continuano le provocazioni di Pyongyang

La Corea del Nord ha lanciato un altro missile balistico verso il mar del Giappone. A far sapere dell’ennesimo razzo nordcoreano fatto sorvolare verso Tokyo sono i militari di Seul. Dopo i due missili da crociera testati circa 24 ore fa e il volo di un gruppo di 10 caccia militari lungo il confine, le provocazioni di Pyongyang continuano. La denuncia di Seul è stata confermata anche dal governo di Tokyo, così come era successo anche lo scorso 8 ottobre, quando un missile balistico nordcoreano, il settimo nel giro di quindici giorni, era stato lanciato verso il Giappone. Poche ore fa un gruppo di circa 10 aerei militari di Pyongyang ha volato a sud della linea di ricognizione speciale fissata da Seul sopra il confine, in territorio nordcoreano, spingendo il Comando di stato maggiore congiunto a far decollare come risposta i suoi jet, compresi i caccia F-35A. Cinque giorni fa, a seguito del settimo missile balistico lanciato verso Tokyo e precipitato in mare, la National Aviation Administration (Naa) della Corea del Nord aveva spiegato la presenza dei razzi sul cielo giapponese come frutto di una semplice esercitazione di difesa: «Il lancio è un’attività pianificata per difendere la sicurezza del paese e la pace regionale dalle minacce militari dirette degli Stati Uniti che sono durate per più di mezzo secolo». Lo stato di tensione continua e il regime di Kim Jong-un sembra non voler desistere dalla dimostrazione di forza nei confronti delle esercitazioni navali congiunte antisommergibile operate da Giappone, Usa e Corea del Sud


Continua a leggere su Open


Leggi anche: