Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Controlli per listeria, ritirato un lotto di gorgonzola Dop dai supermercati Eurospin

La raccomandazione riguardo il formaggio erborinato venduto con il marchio “Pascoli Italiani” è «di non consumare il prodotto e di riportarlo al punto vendita per sostituzione o rimborso».

Continua i controlli per contaminazioni da listeria sui prodotti alimentari venduti nei supermercati italiani. Come si apprende dal sito del Ministero della Salute, il caseificio Gelmini Carlo di Besate (MI) ha disposto il richiamo dagli scaffali del lotto di gorgonzola dolce Dop 218246252 che viene venduto in confezioni da 300 grammi nei negozi del discount Eurospin. La raccomandazione riguardo il formaggio erborinato venduto con il marchio “Pascoli Italiani” è «di non consumare il prodotto e di riportarlo al punto vendita per sostituzione o rimborso». Il lotto, infatti potrebbe essere contaminato da listeria monocytogenes. Una circostanza che ha già interessato wurstel, tramezzini e pancake. Il pericolo listeriosi è iniziato a fine settembre, nei wurstel di pollo prodotti da un’azienda che li vende a numerosi marchi, tra cui Wudy Aia. A causa dell’infezione, da dicembre 2021 si sono contati tre morti e decine di infetti. Il batterio normalmente può contaminare latte, verdura, formaggi molli, carni poco cotte, insaccati poco stagionati e pesce. Bambini e adulti sani, anche se infettati, tendenzialmente non sviluppano una malattia grave, che invece può verificarsi nelle persone debilitate, immunodepresse e nelle donne in gravidanza.


Come difendersi dal batterio della listeria?

Ne abbiamo parlato nel dettaglio qui, ma oltre a prestare attenzione ad eventuali richiami dei prodotti potenzialmente infetti, il modo migliore di tenersi alla larga dal batterio è seguire le istruzioni di consumo presenti sulle confezioni. I wurstel, ad esempio, non dovrebbero mai essere consumati crudi, poiché il loro processo produttivo diffonde i batteri anche all’interno del prodotto, e non solo sulla superficie. Quindi è bene lavarsi spesso le mani, e igienizzare gli elementi della cucina che vengono in contatto con il cibo; conservare in frigo gli alimenti in contenitori chiusi e separati, sempre avendo cura di non prepararli con troppo anticipo e di non lasciare cibi deperibili a temperature ambiente.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: