Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lo scambio di colpi di avvertimento tra Corea del Sud e del Nord vicino al confine conteso

La nave mercantile nordcoreana avrebbe attraversato il confine marittimo conteso, per poi ritirarsi a nord

La Corea del Sud ha sparato colpi di avvertimento contro una nave nordcoreana che avrebbe attraversato il confine marittimo conteso tra i due Paesi. Tempestiva la risposta dell’esercito nordcoreano che ha aperto il fuoco in risposta alla marina di Seul. A renderlo noto è stata l’agenzia Yonhup, riferendo – inoltre – che la nave mercantile nordcoreana avrebbe attraversato il confine marittimo conteso, conosciuto come Northern Limit Line, vicino all’isola di Baengnyeong per poi ritirarsi a nord dopo i dieci colpi di avvertimento sparati dall’esercito sudcoreano. Il confine marittimo è stato negli anni – come riporta l’agenzia – teatro di crescenti tensioni tra le due Coree. Lo scambio a fuoco tra Pyongyang e Seul è solo l’ultimo episodio di uno scontro tra i Paesi che va avanti ormai da settimane, anche in relazione all’aumento delle manovre militari da parte della Corea del Nord. L’ultima, il 13 ottobre scorso quando la Corea del Sud ha denunciato il lancio di un missile balistico nel Mar del Giappone da parte di Pyongyang. In più occasione, il regime di Kim Jong-un, ha definito le operazioni militari come una semplice esercitazione di difesa, bollando il lancio di missili come «un’attività pianificata per difendere la sicurezza del paese e la pace regionale dalle minacce militari dirette degli Stati Uniti che sono durate per più di mezzo secolo».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: