Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La nave oceanica italiana Laura Bassi ha salvato 92 naufraghi nel Mar Ionio

La nave, comandata da Franco Sedmak, era partita una settimana fa da Trieste

La nave oceanica Laura Bassi ha soccorso nel mar Ionio 92 naufraghi, tra cui 49 uomini, 20 donne e 23 bambini. L’imbarcazione è utilizzata per l’attività scientifica e il supporto logistico delle esplorazioni antartiche italiane. La nave, comandata da Franco Sedmak, era partita una settimana fa da Trieste e faceva rotta nel Mar Ionio diretta in Nuova Zelanda, e da lì in Antartide per una missione di ricerca. I passeggeri della nave provenivano dall’Afghanistan. Si trovavano su una barca a vela di 15 metri in difficoltà a causa del mare agitato. Le operazioni di recupero sono durate oltre 4 ore. I migranti sono in buona salute e sono stati rifocillati con coperte, asciugamani, bevande e cibo. Stamattina sono stati sbarcati nel porto di Kalamata in Grecia.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: