Sondaggi, Meloni batte Salvini sui social media. Calenda il migliore dell’opposizione – L’analisi di DeRev

La premier supera il Capitano, che si consola con i risultati di TikTok. Il leader di Azione sugli scudi

La società di strategia digitale DeRev ha pubblicato un report sulla politica italiana e i social media. Il report ha analizzato le performance di 7 leader italiani su quattro piattaforme (Facebook, Instagram, Twitter e TikTok). I risultati della ricerca hanno messo in luce l’ottima performance di Giorgia Meloni. Mentre Matteo Salvini è in calo, ma è leader su TikTok. Per quanto riguarda l’opposizione, invece, Carlo Calenda è il politico che ha migliori performance sui social media. Mentre Enrico Letta arranca e Giuseppe Conte è un po’ appannato. L’indice di performance, spiega l’agenzia, è calcolato sulla base del DeRev Score. Ovvero un punteggio che prende in considerazione i principali indicatori di ciascun canale social, tra cui engagement e crescita, per determinare un indice di qualità di ciascuna pagina in relazione alle altre.


La graduatoria

In base a questi numeri, Meloni raggiunge un indice di performance pari al 92%. Quasi raddoppiato rispetto al 2021, quando era al 41%. Calenda ha un indice del 52%, anche lui in crescita rispetto all’anno precedente. Conte è terzo con il 42% mentre Salvini è al 31%, comunque in crescita. In calo c’è soltanto Letta, che scende al 27% dal 45,33%. In crescita invece sono Berlusconi (23%) e Renzi (16%). Soltanto nel periodo interessato dall’analisi, i followers di Meloni sulle varie piattaforme sono cresciuti di 608.869 unità (+14,19%). «È una parabola fisiologica – spiega il CEO di DeRev Roberto Esposito -, ma non scontata nella sua semplicità. Meloni ha una fetta di fedelissimi abituati a ben altri toni, il rischio di scontentarli era forte ed è un pericolo che resterà perennemente dietro l’angolo. È comunque riuscita a passare da una comunicazione politica a quella doverosamente istituzionale, pur coltivando regolarmente la base con messaggi rassicuranti sull’intenzione di mantenere gli impegni presi in campagna elettorale». Con una media di 7,8 uscite al giorno, Calenda invece è il leader che posta di più in assoluto e si è posizionato come punto di riferimento del Terzo Polo. Ha una media di 7,8 uscite al giorno. E si pone come interlocutore di riferimento di Meloni per l’opposizione, aumentando così il proprio standing.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: