Ucraina, bombe a Capodanno nel Donetsk occupato: lo spavento mentre in una casa ascoltano il discorso di Putin – Il video

La scena è diventata popolare sui social tra gli account ucraini che hanno preso in giro i presunti filorussi sorpresi dall’esplosione: «Arrivato un regalo di Capodanno alla base degli occupanti»

Durante il consueto discorso di fine anno pronunciato dal presidente russo Vladimir Putin, una famiglia ha assistito in diretta al bombardamento ucraino nel Donetsk avvenuto la notte di Capodanno. Il video, pubblicato su un canale Telegram filorusso, mostra una tavola imbandita per la notte di Capodanno, in una casa che pare abitata da filorussi. Sul tavolo è visibile uno smartphone sintonizzato sul discorso di auguri del leader del Cremlino. Nelle immagini successive si vede, poi, una ragazza dirigersi verso il balcone dell’appartamento dove stava festeggiando la notte tra il 31 dicembre e il 1° gennaio e assistere in diretta al raid aereo da parte delle forze ucraine nella città di Makiïvka. Da lì, il rimpallo di accuse tra le due fazioni: con la Russia che da una parte denuncia l’accaduto sui social e chiede che «i colpevoli siano puniti» e gli ucraini dall’altra che ironizzano sul fatto che sia «arrivato un regalo di Capodanno alla base degli occupanti». L’amministrazione filorussa ha infatti riferito del lancio di almeno 25 razzi da parte delle forze ucraine la notte di Capodanno nel Donetsk. Il bombardamento, aveva riportato l’agenzia Reuters, sarebbe stato effettuato con i razzi Himars (High Mobility Artillery Rocket System) ma non era stato possibile verificare in modo indipendente l’informazione.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: