Perché un quartiere di Londra è stato invaso da giganteschi seni gonfiabili

Gli abitanti di  Shoreditch sono rimasti sorpresi quando hanno visto queste curiose installazioni. Il motivo è nobile e – a giudicare dalle condivisioni sui social – la campagna sembra riuscita

Nel periodo dell'anno in cui la Gran Bretagna festeggia il Mother's Day, il quartiere londinese di Shoreditch è stato invaso da giganteschi seni gonfiabili. L'idea è stata della startup di tecnologia femminile Elvie che ha voluto sensibilizzare in questo modo i cittadini londinesi riguardo il tema dell'allattamento in pubblico.

Perché un quartiere di Londra è stato invaso da giganteschi seni gonfiabili foto 2

Dal profilo Instagram della startup Elvie 

«In che altro modo avremmo potuto celebrare la Festa della Mamma se non così?», ha scritto la startup in un post su Instagram. Dopo qualche giorno di spaesamento tra gli abitanti di uno dei quartieri più eccentrici di Londra, il mistero è stato finalmente svelato. 

Perché un quartiere di Londra è stato invaso da giganteschi seni gonfiabili foto 1

Dal profilo Instagram della startup Elvie

La campagna ha avuto grande successo anche sui social, dove gli utenti hanno iniziato a condividere le foto dei seni da qualsiasi angolazione e altezza. Al grido di «There is a boob in Shoreditch!» («C'è una tetta a Shoreditch!»), i passanti hanno immortalato la trovata di Elvie contribuendo – anche inconsapevolmente - alla diffusione del messaggio.

https://twitter.com/statuses/1112613304114077696

 

https://twitter.com/statuses/1113112282677030917

 

https://twitter.com/statuses/1112780545392627712

La startup, nata con l'obbiettivo di «migliorare la vita delle donne con una tecnologia intelligente», punta tutto sul design. Una scelta confermata dall'iniziativa stessa, che, oltre a essere di grande impatto, ha seguito una linea estetica ben definita.

https://twitter.com/statuses/847178345938927616

Leggi anche