Sri Lanka, il video dei jihadisti prima degli attentati

di OPEN

I terroristi riuniti in una stanza prima degli attentati a Colombo. Le immagini, senza audio, sono state diffuse dalla rete CNN News18

Dopo l'annuncio della morte dello stratega degli attentati, Zahran Hashim, emergono nuovi elementi sull'attacco terroristico di Pasqua nello Sri Lanka. Un video volutamente senza audio per non diffondere il messaggio di odio degli attentatori è stata diffuso da CNN News18. Parole violente che il canale ha deciso di silenziare mostrando solo i volti del gruppo di jihadisti riuniti in una stanza poco prima delle esplosioni a Colombo.

Gli attacchi, che hanno provocato almeno 359 morti, sono stati rivendicati dall'Isis attraverso l'agenzia di propaganda dello Stato Islamico. In un video diffuso in precedenza, si vedevano i kamikaze giurare fedeltà a Abu Bakr Al-Baghdadi, il leader del Califfato.

Secondo il governo srilankese la maggioranza degli attentatori venivano dalla classe media inglese e dell'alta borghesia e i servizi di intelligence srilankesi sarebbero stati allertati della presenza di reti jihadiste nel paese e della possibilità di attacchi terroristici mesi prima dell'attentato.

Ieri, 27 aprile, la polizia dello Sri Lanka ha annunciato di aver trovato 15 cadaveri, tra cui quelli di sei bambini, nel corso di un raid in uno dei presunti covi dei terroristi. Inoltre secondo i rapporti dei servizi di intelligence, i fondamentalisti islamici avrebbero progettato di colpire anche delle moschee appartenenti all'ordine dei sufi, un ramo dell'Islam ritenuto dagli estremisti come eretico. Per motivi di sicurezza le scuole rimarranno chiuse fino al 6 maggio.