Torino, scontri al corteo per il 1 maggio. I notav accusano il Pd: «Presi a cinghiate»

«»La polizia ha respinto un gruppo di notav che ha provato a raggiungere la testa del corteo

Tensioni al corteo del Primo Maggio a Torino, dove la polizia ha bloccato, con una carica e manganellate, un gruppo di notavchestava cercando di raggiungere la testa del corteo. C’è stato qualche spintone,e il movimento notavha gridato «vergogna, fuori la Digos dal corteo».Quello con la polizia, però, non sarebbe l’unico fronte aperto.I notavhanno accusato il servizio di sicurezza del Pd di aver aggredito alcuni manifestanti del gruppo:«Ci hanno preso a cinghiate, pugni e bastonate. Il Pd ha assoldato i picchiatori».Un manifestante è rimasto ferito alla testa: non è chiaro se per gli scontri con la polizia o col servizio di sicurezza del Pd.

https://twitter.com/statuses/1123507568796667904

La partecipazione dei notaval corteo aveva già sollevato diverse polemiche: «Se vengono pacificamente non abbiamo nulla da dire. Non ci sarà spazio invece per i violenti né per chi si vuol fare le campagne elettorali», avevadetto il segretario della Cisl di Torino,Domenico Lo Bianco.

Stessa linea delPartito Democratico, favorevole alla realizzazione della Tav:«È deprimente che ogni anno si cerchi di usare questa piazza per polemiche aggressive, che non c’entrano nulla» – ha dichiarato Paolo Furia, segretario regionale del Pd.

I notav, che si trovano in coda al corteo, hanno rivendicato il loro diritto a partecipare:«Vogliamo arrivare anche noi fino in fondo, in piazza San Carlo – per portare alla città le nostre idee di un movimento che è molto piu moderno di quanto lo vogliano far passare», ha detto uno speaker notavdurante la manifestazione.

Gli scontri

«In questo preciso momento la Digos insieme ai servizi d’ordine di MdP e Pd sta prendendo a cinghiate, SOTTOLINEO CINGHIATE, il corteo #NoTav all’inizio di Piazza Vittorio a Torino. Ci sono famiglie con bambini. Scene pazzesche. Incredibile», scrive un utente alle 10:22 su Twitter:

https://twitter.com/statuses/1123502932970942464

Sempre su Twitter, l’account di Local Team ha trasmesso una diretta video di quasi un’ora e mezza a partire dalle 9:23, documentando alcuni spezzoni relativi agli scontri denunciati dai notave non solo.

https://twitter.com/statuses/1123487975667580928

Intorno al minuto 32:02 si notano i primi momenti di tensione, dove si nota che inizialmentela polizia ferma e circondaun manifestante notavper poi, pochi secondi dopo, caricare sui suoi compagni facendoli arretrare.

Torino, scontri al corteo per il 1 maggio. I notav accusano il Pd: «Presi a cinghiate» foto 1

A partire dalminuto 35:50 partono icori«Via via la polizia» e «Fuori la Digos dal corteo»da parte degli attivisti notav, avanzando e colpendo gli agenti con le aste delle bandiere.

Torino, scontri al corteo per il 1 maggio. I notav accusano il Pd: «Presi a cinghiate» foto 2

Al minuto 54:24 vengono ripresi gli scontri. Intorno alle 10:15 del mattino, poco prima deltweet dell’utente che aveva denunciato le violenze, gli attivisti accusano di essere stati presi a«cinghiate» da qualcuno non chiaramente identificato. Nei fotogrammi successivi notate il momento in cui i notavcercano di proteggersi da qualcosa che gli viene usato contro, uno di loro rimarrà ferito alla testa. Uomini con le pettorine del Partito Democratico cercano dividere i rissosi.

Torino, scontri al corteo per il 1 maggio. I notav accusano il Pd: «Presi a cinghiate» foto 3

Il corteo riprende, ma la tregua dura per poco. Al minuto 1:04:30 uno degli attivisti oltrepassa lo striscione notavper rivolgersiminacciosamente verso un’altra persona. Bloccato in un primo momento, il ragazzo si libera seguito dalle telecamere di Local Team che, poco dopo, riprendono qualcuno cheprende a calci un uomo a terra gridando«A cinghiate! A cinghiate! Faccia di merda!». Intervenuta la polizia, i notaviniziano a intonare in coro«Fuori gli sbirri dal corteo!».

Torino, scontri al corteo per il 1 maggio. I notav accusano il Pd: «Presi a cinghiate» foto 4

Leggi anche