Mare Jonio, Mediterranea pubblica la foto della bambina salvata dalle onde

La ong ha salvato 29 persone al largo della Libia che si trovavano su un gommone in avaria. Tra loro anche una bambina di un anno

I volontari della nave ong Mare Jonio hanno salvato 29 migranti in difficoltà al largo della Libia, tra cui due donne in stato di gravidanza, 4 minori non accompagnati e una bambina di un anno.

«Ecco la bimba di un anno salvata dalla morte in mare e dalla guerra in #Libia dalla nave Mare Jonio. Questa immagine è la più grande ricompensa per chi in questi mesi ha sostenuto Mediterranea Saving Humans», si legge dall’account ufficiale della ong.

La ong ha fatto sapere di aver «chiesto porto sicuro al centro di coordinamento italiano».Questo salvataggio arriva a tre settimane di distanza dalla pubblicazione di una circolare del Viminale in cui le ong venivano accusate di «violare le regole del place of safety» e a cui veniva richiesto di «rispettare le prerogative di coordinamento delle autorità straniere legittimamente titolate ai sensi della vigente normativa internazionale al coordinamento delle operazioni di soccorso in mare nelle proprie acque di responsabilità dichiarate e non contestate dai paesi costieri limitrofi».

La risposta di Mediterranea non si era fatta attendere: «Nella nuova missione ci atterremo, esattamente come chiede la direttiva, alle vigenti norme nazionali e internazionali, cosa che implica l’impossibilità di fare alcun riferimento alla Libia, certi che anche l’illegittimità della sua zona Sar sarà presto definitivamente riconosciuta».

Leggi anche:

Foto copertina Mediterranea – Twitter