Salvini a Bari festeggia la partecipazione al comizio. Polemica sui social: «Immagine manipolata»

Il ministro dell’Interno si è fermato in Puglia nel suo tour elettorale a pochi giorni dalle elezioni del 26 maggio. Un successo di folla per alcuni falsificato da foto modificate

Il 21 maggio il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha tenuto un comizio a Bari per le elezioni europee. Ad accoglierlo sostenitori, ma anche una folla di contestatori. Circa trecento manifestanti con maschere, cappello e baffi disegnati sul volto per ricordare Zorro si sono radunati infatti in centro contro la presenza di Matteo Salvini.

Tanti gli striscioni, uno dei quali dice che Bari è «antifascista sempre», un altro «Bari non si Lega». Il corteo, partito da piazza Umberto, è terminato in piazza del Ferrarese.

Su Facebook Salvini però ha festeggiato la partecipazione al suo comizio con un video e le parole: «Piazza strapiena a Bari».

Piazza strapiena a Bari, arrivoooo!

Posted by Matteo Salvini on Tuesday, May 21, 2019

Ma qualcuno sui social ha parlato di numeri falsificati. Virale la foto pubblicata dal celebre gruppo Facebook Abolizione del suffragio universale in cui si metterebbero a confronto i partecipanti al comizio e i contestatori che dall’immagine appaiono essere più numerosi.

E niente, siccome mi avete veramente fracassato le palle, mi tocca spiegarvelo coi disegnini.Nel cerchietto con il…

Posted by Abolizione del suffragio universale on Tuesday, May 21, 2019

«Nel cerchietto con il numero 1 potete vedere Salvini, durante il suo comizio a Bari di oggi. Lo riconoscete dall’abbigliamento. Se non credete sia lui, potete confrontarlo con altri video o altre foto dello stesso evento presenti ovunque in rete», scrive il gruppo su Facebook. Tanto che per alcuni i manifestanti sarebbero stati il doppio dei sostenitori.

«Ovviamente, come chiunque fa il mio mestiere sa, basta mettersi sul palco e inquadrare la gente con un grandangolo ed anche 300 persone sembreranno 3000. A maggior ragione se, non essendoci la giusta prospettiva, i contestatori sullo sfondo vanno a sommarsi ai sostenitori, accentuando l’effetto folla», continua il post.

Ma sui social c’è anche chi ha difeso il vicepremier che a fine serata ha pubblicato un selfie sul lungomare di Bari: «Notte serena da Bari amici. Le minacce non mi fermano, avanti! E il 26 maggio si cambia l’Europa».

Notte serena da Bari amici.Le minacce non mi fermano, avanti!E il 26 maggio si cambia l’Europa.

Posted by Matteo Salvini on Tuesday, May 21, 2019

Sullo stesso tema