Si ribalta bus turistico nel Senese, una vittima

Ci sarebbero anche tre feriti tra i turisti di origine russa che erano a bordo

Una persona – si tratterebbe di una donna di 40 anni – è morta nel ribaltamento di un bus turistico questa mattina, mercoledì 22 maggio, intorno alle 9.30 sulla Siena-Firenze all’altezza di Monteriggioni. Ci sarebbero anche diversi feriti (una quindicina i più gravi ma nessuno in pericolo di vita) tra i turisti di origine russa che erano a bordo. È quanto dice Anas, l’ente nazionale per le strade: il raccordo autostradale Siena-Firenze è provvisoriamente chiuso in direzione Siena, con uscita obbligatoria allo svincolo di Monteriggioni.

Il corpo della donna è stato trovato dai vigili del fuoco sotto le lamiere. Molte le persone trasportate con le ambulanze all’ospedale Le Scotte di Siena. Sul luogo dell’incidente si trova anche l’elisoccorso Pegaso che, però, al momento è fermo sulla sede stradale. Nella zona ci sono anche i carabinieri.

Il pullman a due piani, con un gruppo di turisti dell’est Europa, circa una sessantina di persone in Italia per un tour tra le città d’arte, era partito stamani da Montecatini ed era diretto a Siena. L’autista è già stato sottoposto ad alcoltest e sarebbe risultato negativo. Il mezzo ha sfondato il guardrail ed è finito in una scarpata terminando la sua corsa in un bosco. Nessuno avrebbe visto l’incidente dall’Autopalio. A dare l’allarme sono stati tre boscaioli che stavano lavorando vicino a dove il bus ha terminato la sua corsa. Sul i vigili del fuoco e la polizia stradale oltre ai sanitari del 118.

Leggi anche: