La scuola di Twin Peaks sarà demolita. I fan: «Vivrà per sempre nei nostri ricordi»

L’istituto dove è stata girata la celebre serie tv ha chiuso i battenti pochi giorni fa e il 7 luglio verrà avviata la demolizione

La scuola di Twin Peaks verrà demolita. L’edificio che ospitava l’istituto superiore dove è stata girata la celebre serie tv dei primi anni ’90 diretta da David Lynch ha chiuso i battenti lo scorso 14 giugno e il 7 luglio verrà avviata la demolizione.

I fan della serie, ma anche banalmente chi in quegli anni l’ha seguita, ricorderanno come iconici dell’immaginario del telefilm – oltre alla signora-ceppo, al nano ballerino, ai «gufi che non sono quello che sembra» e ai grandi tendaggi rossi della Loggia – i corridoi e i bagni della scuole con le losanghe a zig zag, che facevano da sfondo alle sigarette clandestine della bellissima Audrey Horne.

I fan non si sono sfatti sfuggire l’opportunità di vedere per l’ultima volta l’interno della scuola e alcuni hanno postato le immagini sui social network: possiamo così constatare che il tempo sembra essersi fermato alla Twin Peaks High School e nelle aule e nei corridoi ormai vuoti sembrano aleggiare i giovani personaggi della serie, che nell’ultima stagione, girata 25 anni dopo, abbiamo visto invecchiati.

Scrive un utente a commento delle foto scatta: «Oggi è l’ultimo giorno del #TwinPeaks liceo. Le porte si chiuderanno presto e la demolizione inizierà il 5 luglio. Ecco alcune foto scattate durante le sue ultime ore da @grrlskout. Grazie per la condivisione, questo liceo – conclude – vivrà per sempre nei nostri ricordi. Così sarà Norma ed Ed».

Ma sui social network, la notizia è stata l’occasione anche per ricordare alcune celebri battute della serie, come la frase di Audrey «Nella vita reale l’algebra non c’è», pronunciata proprio nel bagno della Twin Peaks High School.

Leggi anche: