Bataclan, arrestato in Germania uno degli autori della strage

Il sospettato è stato fermato a Dresda e ora si trova in custidia provvisoria, in attesa dell’estradizione

Uno dei presunti responsabili dell’attacco terroristico di Parigi nel novembre 2015 è stato arrestato a Dresda, in Germania. Il 39enne bosniaco sospettato del fatto, destinatario di un mandato di cattura europeo, è attualmente in custodia provvisoria in attesa di estradizione.

«Contro il sospetto – hanno riferito le autorità – è stato spiccato un mandato di arresto da parte delle autorità belghe per presunto appoggio ad un’organizzazione terroristica legata agli attacchi che hanno colpito, tra gli altri, la sala concerti del Bataclan».

Il bosniaco 39enne è stato catturato una settimana fa. L’uomo è accusato di sostenere un’organizzazione terroristica in connessione con attacchi terroristici, compresi quelli al Bataclan di Parigi.

All’arresto si è arrivati nell’ambito di una indagine in materia di violazione della normativa sulle armi nei confronti di due suoi connazionali.

L’attentato

Il 13 novembre 2015 un gruppo di terroristi affiliati allo Stato Islamico è entrato nel Bataclan, nota sala di concerti parigina, sferrando un attacco armato che ha portato alla morte di 90 persone.

Leggi anche: