La guerra italo-olandese. Salvini: «I migranti se li prenda il premier»

Mentre Giuseppe Conte da Osaka sta cercando di trattare con il premier olandese sul caso Sea Watch, Rutte bacchetta l’Italia sui conti

Rapporti ai minimi storici tra Italia e Olanda in seguito alla vicenda Sea Watch e non solo. A Genova, dove era per la demolizione del Ponte Morandi, Matteo Salvini ha risposto a una giornalista che scherzando gli diceva che stava per andare in Olanda: «Allora va dal premier a dire se se li prende lui i migranti!».

Contemporaneamente, in un’intervista, il premier olandese Mark Rutte ci attaccava su un altro tema caldo, i conti pubblici: «L’Italia non sta facendo nulla per stabilizzare le sue Finanze, non vedo come possa sfuggire alle sanzioni sul debito. La Commissione Europea deve intervenire per obbligare l’Italia ad agire sul bilancio». Lo scontro continua..

Leggi anche: