L’influencer russa Ekaterina Karaglanova trovata morta in una valigia: il mistero sui giorni prima di sparire

La polizia non esclude che il movente del delitto sia la gelosia

Ekaterina Karaglanova, influencer russa 24enne, è stata trovata morta in una valigia con vari tagli sul corpo. Il ritrovamento è stato fatto venerdì 26 luglio nell’appartamento che la ragazza affittava a Mosca, dopo che la famiglia non riusciva a contattarla da giorni.

La ragazza, seguita da più di 90 mila persone su Instagram, aveva anche appena ottenuto una laurea in medicina. La polizia ha fatto sapere che sta indagando sulla gelosia come possibile movente.

Karaglanova aveva iniziato da poco una nuova relazione e aveva programmato una vacanza nei Paesi Bassi per festeggiare il suo compleanno il 30 luglio, secondo il quotidiano russo Moskovsky Komsomolets (MK).

I genitori, preoccupati dalla sua irreperibilità nei giorni che precedevano il viaggio, hanno chiesto al proprietario di casa di aver accesso all’appartamento della figlia. Lì hanno trovato il corpo nella valigia dove la figlia giaceva morta, con la gola tagliata.

Secondo la polizia, l’ex fidanzato dell’influencer è stata in visita a casa sua nei giorni che hanno preceduto il delitto. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere che è stato arrestato un uomo nel quadro delle indagini.

Leggi anche: