Neymar-Pogba, scintille con i club: vogliono la cessione

Valutati complessivamente 400 milioni di euro, il francese e il brasiliano sono al centro di nuovi ‘casi’

Sono Paperoni nei rispettivi club. Neymar viaggia sui 20 milioni a stagione al Psg, Pogba sui 15 al Manchester United. Ma se i soldi fanno la felicità (altro che), non fanno passare i mal di pancia e la voglia di sfide nuove.

Neymar vs Leonardo

L’asso brasiliano è in stallo, leggasi pure criticità acuta, col Psg da mesi. Un po’ perché i risultati del club in Europa continuano a essere poveri, un po’ (mica tanto poco) per disguidi relativi alla cura dell’ultimo infortunio.

I rapporti, nonostante i tentativi di riconciliazione, sono tesi. E ai media francesi non è sfuggito il mancato saluto di O’ Ney al ds Leonardo in occasione dell’ultimo allenamento del Psg in Cina.

Se non bastasse, come riportano fonti brasiliane, Neymar avrebbe perso 3 milioni di euro di bonus in virtù dell’esclusione dai primi dieci candidati al prossimo Pallone d’Oro della Fifa.

View this post on Instagram

Training⚽️ @kimpembe3

A post shared by 3n310ta 🇧🇷 👻 neymarjr (@neymarjr) on

Polpo out

Altro scontento d’oro a Manchester, sponda United, dove in queste ore sta rimontando la bufera Pogba. Il francese è stato escluso dai convocati per la partita contro il Milan.

Il club minimizza e parla del riacutizzarsi di un vecchio infortunio. Ma, al di là delle ragioni ufficiali, il mercato ha sempre la sua componente.

Pogba, a cinque giorni dalla chiusura delle operazioni della Premier League, cerca il colpo di coda. Ma tempo a disposizione e acquisto di Van de Beek ad opera del Real Madrid non aiutano.

Foto di copertina Ansa / Pogba