Dybala, dubbi anche sul Tottenham. Roma con la grana Dzeko

La Joya poco convinta della Premier. Il romanista può saltare il Bilbao: Petrachi chiede 25 milioni di euro

È il mercato degli attaccanti, perlomeno alla rubrica ‘tribolazioni’. Il capitano della squadra è in queste ore Paulo Dybala, messo sul mercato dalla Juve ma reticente nel lasciare i campioni d’Italia; soprattutto, ed è l’aspetto più particolare, se si tratta di andare in Premier League, il campionato più ricco e affascinante del pianeta.

View this post on Instagram

Резервная форма Юве

A post shared by Juventus (@juventus______2007) on

Joya poco covinta

E allora, dopo la corte sfrenata del Manchester United, rimasto col mazzo di fiori sull’uscio senza mai essere accolto in casa, tocca al Tottenham sbattere sulle idee dell’argentino. Gli Spurs hanno pareggiato l’offerta d’ingaggio al calciatore (oltre 10 milioni di euro a stagione), offrendo alla Juventus 70 milioni di euro. L’accordo tra i club è totale, quello con Dybala no. Commissioni da 15 milioni, diritti di immagine e tempo che stringe (domani alle 18 chiude il mercato in entrata della Premier) sono nemici potenti.

Dzeko al limite

Mentre Dybala blocca Lukaku (pronta una multa da 400 mila sterline dallo United per aver saltato gli allenamenti), c’è chi, invece, vuole cambiare aria. E subito. È Edin Dzeko, che disputerà stasera l’amichevole tra Roma e Athletic Bilbao a Perugia, ma non per questo felice dell situazione attuale.

La Roma ha ulteriormente alzato la sua richiesta all’Inter per il trasferimento del bosniaco in nerazzurro. Ora non bastano 20 milioni. Ne servono altri 5 di bonus. E Dzeko non avrebbe particolarmente gradito.

Foto di copertina Dzeko / Ansa

Leggi anche: