Genova, consigliera M5S si sfoga contro Matteo Salvini e evoca piazzale Loreto

La consigliera ha chiesto scusa, ma i leghisti genovesi ora chiedono le dimissioni della pentastellata

La consigliera municipale del M5S di Genova, Stefania Giovinazzo, con un post su Facebook si è lasciata andare a un lungo sfogo contro il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a causa dell’apertura della crisi di governo. Nel farlo, ha evocato piazzale Loreto.

Il post della consigliera M5S

«Attento caro “Ruspa”, la storia ci insegna che passare dall’avere le piazze gremite di persone che applaudono a finire a testa in giù, è un attimo», scrive nel messaggio. A rivelarlo sono i leghisti genovesi che ora chiedono le dimissioni di Giovinazzo.

La consigliera ha poi modificato il post, specificando che: «La frase è stata ampiamente strumentalizzata e condivisa su Facebook da alcune persone, per meri fini elettorali e non rispecchia in nulla il mio pensiero e la mia persona. Mi spiace se qualcuno possa essersi sentito in qualche modo offeso per ciò che ho scritto, ho usato un paragone molto forte, ma credetemi, non è nella mia natura inneggiare all’odio ».

Foto di copertina: Matteo Salvini sul palco a Sabaudia | Ansa

Leggi anche: