Paolo Nespoli si frattura il calcagno e ironizza: «La forza di gravità non perdona»

AstroPaolo ha ringraziato le equipe mediche che l’hanno seguito e ha annunciato che per almeno due mesi dovrà usare le stampelle

Incidente di percorso terrestre per Paolo Nespoli. L’astronauta italiano si è fratturato il calcagno durante il suo tour che ha attraversato l’Italia con una serie di convegni sull’astronomia nel cinquantennale dell’allunaggio.

Malgrado la frattura, AstroPaolo ha portato a termine l’ultima missione divulgativa del tour a Macerata, dove si è presentato al pubblico con la gamba ingessata e le stampelle. «Houston abbiamo un problema. Non sai mai quanto accade l’imprevisto. Ho fatto anni di addestramento senza farmi male e poi mi fracasso proprio qui». 

Nespoli è stato poi operato a Bergamo, dove gli è stata applicata una placca e 6 viti in titanio che, come ha scritto in un post su Facebook, l’hanno reso «bionico». Ma l’astronauta, che dovrà affrontare due mesi con le stampelle e un lungo periodo di riabilitazione e fisioterapia, non si è perso d’animo, rassicurando i suoi fan sulle sue condizioni di salute.

«È difficile per un paracadutista-astronauta rassegnarsi al fatto che la forza di gravità è grave e non perdona. Mi focalizzerò su questo nei prossimi due mesi mentre girerò con le stampelle!».

Foto di copertina: Facebook | Paolo Nespoli

Leggi anche: