Icardi, no anche al super ingaggio del Monaco. Wanda: ‘Niente Francia’. Il Napoli blocca Llorente.

L’ex capitano dell’Inter è tiepido anche di fronte ai 10 milioni a stagione dei francesi. E Adl si fionda sullo spagnolo

Ancora niente apertura alla cessione da Mauro Icardi: o Juve o permanenza all’Inter con tutte le conseguenze (bipartisan) del caso. È il Maurito-pensiero, e nulla importa se Marotta sul mercato si muove con disinvoltura e sta per firmare anche Alexis Sanchez.

E lo dice anche Wanda Nara, raggiunta da Tycos: ‘Icardi non andrà al Monaco’. Chiara e lapidaria.

L’ultimo convintissimo No di Icardi al Monaco è l’ennesima conferma, nonostante i francesi abbiano messo sul tavolo tra ingaggio e sponsorizzazioni qualcosa come 10 milioni di euro a stagione, della posizione intransigente di Maurito.

Mauro Icardi (Inter)
Ansa / Mauro Icardi

E così il Napoli, interessatissimo al bomber argentino ma per nulla disposto ad arrivare monco agli ultimissimi giorni di mercato, si cautela e blocca Fernando Llorente, al quale è stato chiesto di pazientare fino a fine settimana, la deadline che Adl ha dato a Icardi per sposare la causa azzurra. Llorente ha accettato il termine, oltre che una bozza di contratto da circa 3milioni di euro annuali.

Lo spagnolo, promosso da De Laurentiis, diventerebbe molto più che un vice-Milik, col polacco che ancora non rinnova, non convince del tutto sotto porta e non scalda più di tanto il pianeta nerazzurro per un possibile scambio -con conguaglio- per Icardi.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: