Conte commissario Ue? La benedizione da Donald Tusk: «Il suo operato è stato molto apprezzato»

E dovrebbe essere proprio il premier, nonostante la crisi di governo, a rappresentare l’Italia al G7 di Biarritz

Il presidente uscente del Consiglio europeo Donald Tusk ha «molto apprezzato» l’operato del premier italiano (altrettanto uscente?) Giuseppe Conte. E non solo per il suo contributo al Consiglio, è il ragionamento di Tusk, sempre al centro dell’azione politica europea, sia davanti che dietro ai riflettori, dal bail-out greco alla Brexit. Ma anche per le sue iniziative internazionali, e per il modo in cui ha lavorato da primo ministro in una situazione difficile come quella italiana.

È questo riporta l’Ansa citando fonti europee altamente qualificate. E confermando anche che sarà proprio Giuseppe Conte, nonostante la crisi di governo, a rappresentare l’Italia al G7 di Biarritz.

Resta, sullo sfondo della crisi di governo, il nodo del nome che l’Italia dovrebbe fare per un commissario europeo nella Commissione che verrà, guidata dalla neoeletta Ursula von der Layen.

In copertina Donald Tusk e Giuseppe Conte nel corso della visita del presidente del Consiglio europeo a palazzo Chigi, Roma, 24 maggio 2019/Palazzo Chigi

Leggi anche: