I ministri del Conte 2 hanno giurato, stretta di mano pacificatrice tra il premier e Di Maio. Concluso il primo Cdm

E lunedì il presidente del Consiglio sarà prima alla Camera e poi al Senato per incassare la prima fiducia

È il giorno del vero inizio per il nuovo governo M5s-Pd guidato da Giuseppe Conte. Il premier e i ministri hanno giurato al Quirinale nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Conte è poi arrivato a palazzo Chigi, per la cerimonia della campanella. La prassi prevede che il passaggio avvenga tra il precedessore e l’attuale presidente del Consiglio. E in questo caso Conte non ha fatto altro che suonarla per dare simbolicamente il via al suo nuovo esecutivo.

Dopo il giuramento si è svolto il primo Consiglio dei ministri, durato circa un’ora. Una seduta necessaria per formalizzare la comunicazione a Bruxelles del candidato commissario Ue alla presidente Ursula von der Leyen. Il nome per l’Italia sarà quello dell’ex premier Paolo Gentiloni.

13.30 – 5 settembre -

«Sappiamo bene – dichiarato il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini dopo il primo Consiglio dei ministri – che le forze che compongono questo governo si sono contrapposte duramente negli anni. È un percorso difficile, ma conta lo spirito. Con Di Maio abbiamo condiviso che non sarà un governo dello scontro». Nessun comment sulle questioni della cultura che lo aspettano al Collegio Romano, dove ritorna a distanza di un anno e dove a minuti incontrerà il suo predecessore Alberto Bonisoli per lo scambio delle consegne.

13.07 – 5 settembre -

È terminata a Palazzo Chigi la riunione del primo Consiglio dei ministri, dopo poco più di un’ora.

13.00 – 5 settembre -

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha formulato la proposta di nomina di Riccardo Fraccaro a sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio. Il Consiglio dei Ministri ha condiviso la proposta e il sottosegretario Fraccaro ha prestato giuramento assumendo le proprie funzioni.

11.50 – 5 settembre -

È iniziato il primo Consiglio dei ministri del governo Conte 2.

11.45 – 5 settembre -

Tutti i ministri sono giunti nella sala dove si svolge il Consiglio dei ministri, in attesa del presidente Giuseppe Conte. Subito dopo si svolgerà il primo Cdm, l’unico in programma oggi. I ministri sono giunti alla spicciolata nella sede del governo, alcuni in auto, altri a piedi dal Quirinale.

11.30 – 5 settembre -

Il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, lasciando il Quirinale al termine del giuramento del nuovo governo, ha dichiarato: «La priorità è quel mezzo milione di giovani che ha lasciato il Mezzogiorno. Bisogna tornare ad attrarre».

11.18 – 5 settembre -

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha suonato la campanella, nel tradizionale passaggio che precede il primo Consiglio dei ministri di ogni nuovo governo. Il premier, che succede a se stesso, è stato accolto a Palazzo Chigi dal segretario generale Roberto Chieppa, che poi gli ha passato la campanella, che da tradizione viene consegnata da un premier all’altro. Insieme a lui anche il sottosegretario uscente alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti e Riccardo Fraccaro che gli succede a Palazzo Chigi. Tra i due una stretta di mano.

11.10 – 5 settembre -

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è arrivato a palazzo Chigi dopo il giuramento del suo governo al Quirinale. Poco prima del premier è giunto in auto Riccardo Fraccaro, al quale il consiglio dei ministri conferirà le deleghe di sottosegretario alla presidenza del Consiglio.

11.00 – 5 settembre -

«Noi siamo al governo per tenere sul punto della lotta alle disuguaglianze. Ridurle è il nostro impegno». Lo ha detto il ministro della Sanità Roberto Speranza lasciando il Quirinale.

10.32 – 5 settembre -

Nicola Zingaretti augura buon lavoro al nuovo governo.

Buon lavoro e auguri al nuovo Governo e a tutti i Ministri! Ora cambiamo l’Italia

Posted by Nicola Zingaretti on Thursday, September 5, 2019
10.30 – 5 settembre -
10.25 – 5 settembre -

Tutti ministri hanno giurato. Ora il governo è nel pieno delle sue funzioni.

10.20 – 5 settembre -

Il generale Sergio Costa, ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha giurato con la mano sul cuore.

10.17 – 5 settembre -

Il giuramento del ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Vigorosa stretta di mano fra il premier Conte e il suo ex vicepremier. Pace fatta?

https://www.instagram.com/p/B2Bcrxun8Ff/?igshid=11r5nigekv7s3
10.15 – 5 settembre -
10.07 – 5 settembre -

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha giurato.

10.00 – 5 settembre -
09.55 – 5 settembre -
09.53 – 5 settembre -

L’irrituale selfie di Dario Franceschini con i ministri Pd prima del giuramento.

09.50 – 5 settembre -

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha raggiunto il Quirinale.

09.20 – 5 settembre -

Il capo politico del Movimento 5 Stelle e neo ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha pubblicato sulla sua pagina Facebook una fotografia in cui sono ritratti tutti i nuovi membri pentastellati del governo giallorosso. L’ex vicepremier ha inoltre ringraziato i ministri uscenti.

Buongiorno a tutti! Eccomi con la nuova squadra di ministri del MoVimento 5 Stelle. Pronti a dare il massimo per il…

Posted by Luigi Di Maio on Thursday, September 5, 2019
09.49 – 5 settembre -

Leggi anche: