Donald Trump annulla i colloqui di pace con i talebani

L’annuncio del presidente Usa dopo la rivendicazione dei fondamentalisti islamici dell’attentato a Kabul in cui è stato ucciso un soldato statunitense

Donald Trump usa ancora una volta Twitter per annunciare di avere cancellato un incontro segreto che si sarebbe dovuto svolgere oggi a Camp David con i leader talebani e, separatamente, con il presidente afghano Ashraf Ghani.

Si trattava di una riunione storica che avrebbe potuto aprire all’accordo di pace con i ribelli Pashtun che una volta ospitarono e sostennero la mente degli attacchi dell’11 settembre, Osama bin Laden. Ma soprattutto – spiegano gli osservatori – avrebbe potuto permettere a Trump di dichiarare finita la guerra in Afghanistan entro la fine del suo primo mandato, come promesso in campagna elettorale.

La decisione di annullare la riunione è dovuta alla rivendicazione degli ultimi attentati a Kabul, in particolare quello di giovedì in cui sono rimaste uccise 12 persone, tra cui un soldato americano: il sergente Elis A. Barreto Ortiz, originario di Porto Rico, identificato dal Pentagono nelle scorse ore. Il quarto militare statunitense caduto in Afghanistan in due settimane.

I tweet di Trump

Con tre tweet Donald Trump ha spiegato non solo di aver cancellato l’appuntamento di Camp David ma anche di aver annullato i colloqui di pace. «Che tipo di gente ucciderebbe così tante persone per tentare di aumentare il proprio potere di contrattazione? Così hanno solo peggiorato le cose! Se non riescono ad accordarsi su un cessate il fuoco durante questi importantissimi colloqui di pace e uccidono addirittura 12 persone innocenti – ha scritto Trump – probabilmente non hanno il potere di negoziare comunque un accordo significativo. Quanti altri decenni sono disposti a combattere?».

Leggi anche: