L’ultimo sondaggio conferma: ad oggi il governo piace poco, meglio il voto subito. Renzi e Grillo i meno amati

La maggiore fiducia è per il premier Conte che arriva al 43%. Subito dietro c’è Salvini al 41%

C’è una linea di tendenza che resta immutata, con i primi passi del Conte Due: la maggioranza degli italiani non ripone fiducia nel nuovo governo. L’ultima conferma arriva dal sondaggio di Emg presentato questa mattina nella trasmissione Agorà.

Il 58% sostiene che era meglio andare subito a elezioni, mentre per il 39% è stato meglio formare un nuovo governo. Un governo sul quale il 48% ha poca o nessuna fiducia, il 24% abbastanza e solo il 6% molta fiducia.

Una fiducia che invece è maggiore per il premier: per Giuseppe Conte arriva al 43%. Ma subito dietro c’è Matteo Salvini al 41%, con Meloni al 29%, Luigi Di Maio al 27%, Zingaretti al 24% e Berlusconi al 18%.

Singolare che in coda a questa graduatoria di fiducia si trovino le due figure che hanno ribaltato il corso degli eventi, portando all’alleanza tra M5s e Pd, Beppe Grillo al 16% e Matteo Renzi al 15%

Leggi anche: