L’ultrà della Samp mima l’aeroplano davanti ai tifosi del Torino: due anni di Daspo

La scorsa domenica il gesto allo stadio Ferraris aveva scatenato le reazioni dei tifosi sui social

Nell’anno in cui ricorrono i 70 anni dalla strage di Superga, non poteva esserci sfregio maggiore alla memorie delle 31 vittime che il gesto, forse incosciente, di un ultrà che per denigrare il Torino ha voluto mimare il gesto dell’aeroplano.


L’accaduto è avvenuto la scorsa domenica durante la partita di serie A tra Sampdoria e i granata. Ma, dopo attente ricostruzioni il tifoso è stato finalmente identificato.

Si tratta di un trentenne genovese che, secondo quanto riferito dai blucerchiati, non apparterebbe a nessuna tifoseria. Grazie alla denuncia dei tifosi sui social e alla collaborazione del club che ha messo a disposizione le telecamere di sorveglianza l’ultrà è stato individuato e gli sarà ora notificato un Daspo di due anni.

Una richiesta di esclusione dagli studi che era partita già domenica dal Corriere Torino che aveva fatto appello alle forze dell’ordine affinché identificassero il soggetto per il suo gesto che: “Insulta campioni e uomini che tutti piansero quel 4 maggio 1949”.

Leggi anche: