Le autorità di New York indagano su Rudolph Giuliani per l’Ukrainegate

Le indagini sono legate ai due clienti di Giuliani arrestati per violazione delle norme di finanziamento della campagna elettorale

Le autorità federali di New York stanno indagando su Rudolph Giuliani per accertare se il legale personale di Donald Trump abbia violato o meno le leggi sulla lobby con le sue attività e i suoi lavori in Ucraina. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali le indagini sono legate ai due clienti di Giuliani arrestati per violazione delle norme di finanziamento della campagna elettorale.

Giuliani ha negato di aver fatto qualcosa di sbagliato, ma ha ammesso di aver lavorato con alcuni procuratori ucraini per raccogliere informazioni potenzialmente dannose sull’ex ambasciatrice americane in Ucraina Marie Yovanovitch e su altri target del presidente Trump, inclusi Joe Biden e suo figlio Hunter.

In copertina l’ex sindaco di New York Rudolph Giuliani, 29 febbraio 2016. EPA/Orlando Barria

Leggi anche: